Riflessioni

Articoli ispirati a riflessioni di Nadia su argomenti spirituali o vari

  • La magia del luogo dove la terra incontra il mare

    PICCOLI SEGNI DI AMORE QUOTIDIANO

    RICERCANDO IL VERO SIGNIFICATO DEL TERMINE “SPIRITUALE” Uno dei motivi per cui amo il mare è la sua capacità di acquietare quel flusso ininterrotto di pensieri ed emozioni, non sempre positivi, che questo mondo ci porta a elaborare e a subire. In una bellissima mattina di settembre, mi trovo a camminare sulla spiaggia ed iI mare mostra ancora il ricordo della mareggiata dei giorni precedenti. L’aria è calda e il vento si è calmato. Le onde lasciano lunghe strisce di spuma bianca sulla battigia, e fortuna vuole che…

  • Seguire la propria missione spirituale

    UNA LETTERA APERTA

    Cara, mi rendo perfettamente conto che, nonostante il “successo” della tua iniziativa recente, vai incontro a un periodo di fortissima pressione emotiva. Dovrai ritrovare un faticoso equilibrio e convivere con l’ostilità ed il disagio di tua mamma, sentimenti che certo non ti saranno fatti mancare… Dovrai gestire un senso di colpa che è tanto ovvio quanto inevitabile… Dovrai subire mille attacchi sia di natura energetica che materiale. È banale dire che dovrai essere forte, decisa e determinata. Preferisco invece dirti che non sei sola. Aggrappati alla certezza che…

  • Combattere il disegno oscuro che vorrebbe creare divisione

    VERSO DUE DISTINTE UMANITÀ ?

    SUPERARE LE DIVISIONI IN CUI RISCHIAMO DI SCIVOLARE Chi legge regolarmente i miei articoli, avrà notato una certa riluttanza a parlare dell’attuale “situazione pandemica” e di tutti i suoi vari risvolti. In effetti, ho spesso l’impressione che oggi si parli già sin troppo di questi argomenti, e che non sempre questa attenzione sia orientata in modo utile. Pure, in un momento storico come questo, nasce in me il bisogno di condividere una semplice ma, al tempo stesso, profonda riflessione. È ovvio, non è certo la prima volta in…

  • La questione della vita extraterrestre

    SPIRITUALITÀ E VITA ALIENA

    IL GIUSTO INQUADRAMENTO DELLA QUESTIONE “EXTRATERRESTRE” Chi si occupa di spiritualità e di occultismo deve, prima o poi, fare i conti con la questione della vita extraterrestre. Trovo che sia sempre molto difficile parlare di questo argomento senza cadere, da un lato, nella banalità di certe discussioni sull’argomento degli UFO e, dall’altro, in un’inutile disquisizione di carattere scientifico. Ci possiamo rapportare costruttivamente a questo tema solo se rinunceremo, almeno in parte, alla pretesa di comprendere razionalmente tutto e di dare una spiegazione “materiale” ad ogni cosa. A voler…

  • Centrare gli obiettivi dell'Essere

    IL GIUSTO APPROCCIO AL LAVORO OLISTICO

    INTERPRETARE L’ESITO DI UN TRATTAMENTO AL DI LÀ DELLE APPARENZE IMMEDIATE Una delle caratteristiche fondamentali di chi è aperto anche ai metodi cosiddetti “olistici” rispetto a chi, invece, crede unicamente alla medicina e alla scienza “ufficiali”, è una sottile ma radicata disposizione d’animo che ci riporta ad una concezione unitaria dei diversi aspetti dell’essere umano e della vita in generale. L’approccio puramente materialistico considera il corpo umano alla stregua di una macchina, da sottoporre ai tagliandi periodici e da portare in officina in caso di guasto. Al ritiro…

  • Isolare e dividere è la chiave della strategia oscura

    OPPORSI ALLE STRATEGIE DEL TERRORE

    CI STIAMO AVVIANDO VERSO UNA NUOVA FASE DELL’EVOLUZIONE UMANA Che i tristi eventi che hanno scosso l’umanità dall’inizio dell’anno 2020 (e che tuttora la scuotono) siano frutto di un disegno oscuro, credo sia di evidenza lampante. E non si tratta necessariamente di sostenere idee “complottistiche”, perché chiunque coltivi pensieri e stili di vita “spirituali” sa benissimo che dietro ad ogni avvenimento fisico-materiale si celano cause che sono da ricercarsi nelle sfere superiori, laddove la lotta tra il bene ed il male è una realtà manifesta. Si tratta quindi…

  • La creazione del nostro universo planetario

    UNA VISIONE E UN MESSAGGIO SUL FUTURO DELL’UOMO

    AL RISVEGLIO, UNA MATTINA… In questo momento storico della vita di questo pianeta, sto vivendo una nuova melodia sensoriale. Laddove il futuro spaventa, perché incerto e, in alcuni momenti, oscuro, riesco a vedere oltre. C’è da immaginare che la mia visione sia paragonabile all’effetto che fa un sasso gettato nell’acqua, che crea dei cerchi che pian piano si estendono verso la riva. Ecco, il mio pensiero è così: va oltre. Per la maggior parte delle persone, il futuro non esiste. Temono di non avere più la possibilità di…